torna a: Elenco News

Firenze in camping village, tra arte e natura

 2021-11-30

Una vacanza in camping village si può fare anche quando si decide di visitare una città d’arte come Firenze, culla del Rinascimento, senza rinunciare al comfort e agli agi tipici di una vacanza in albergo. Firenze è da sempre ritenuta una delle città d’arte più gettonate d’Italia ma anche tra le più care e non è immediato associare questo tipo di viaggio ai camping che, in realtà, possono proprio essere il giusto compromesso tra soggiorno rilassante ed economico, vacanza culturale e rilassante grazie anche alla presenza di molti centri benessere all’interno delle strutture.

La posizione suggestiva del capoluogo toscano, tra le colline di Cecina, Fiesole, Arcetri e Settignano, permette ai turisti di approfittare dei camping village a Firenze. Vicini al centro, distano pochi minuti se ci si sposta in macchina o poco più se si utilizza la rete di treni, pullman o le navette che spesso vengono messe a disposizione dalle stesse strutture turistiche.

Il centro storico di Firenze è stato riconosciuto patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 1982 e una passeggiata tra le sue meraviglie vi farà capire il perché. Partendo da Piazza della Signoria si può attraversare il Ponte Vecchio fotografando la Basilica di Santa Maria Novella e la Basilica di Santa Croce, il Duomo, il Campanile di Giotto, il Battistero, la Cupola del Brunelleschi ed il Piazzale di Michelangelo. Visitando la Galleria degli Uffizi, invece, è facile farsi trasportare dall’atmosfera d’altri tempi che aleggia nell’aria.

Firenze e la Toscana in genere vantano una lunga tradizione culinaria e non provarla, nel ristorante del vostro camping o in città, durante la vostra vacanza, sarebbe un vero peccato. Tra i primi sono piatti tipici cittadini la pappa col pomodoro e la ribollita. Tra i secondi c’è la famosa bistecca alla fiorentina ma anche la trippa e il lampredotto. Da non dimenticare anche la vasta gamma di vini pregiati che questa regione offre, a partire dal famoso in tutto il mondo Chianti, passando dal Brunello di Montalcino fino al Montepulciano.

Una giornata di visite può rivelarsi stancante, quindi, l’idea di tornare a riposarsi in uno dei camping village immersi nel verde e facilmente raggiungibili è molto allettante. Lontani dal caos della città appagano la voglia di relax e permettono di vivere la vacanza in un modo meno convenzionale e più naturalistico: una “vacanza nella vacanza” a tutti gli effetti.

Iscriviti alla newsletter

Ricevi le nostre offerte e idee di vacanza

Ti invieremo offerte esclusive dei migliori camping village e spunti per conoscere nuove destinazioni e tipologie di vacanza, in linea con i tuoi interessi.