Fare camping tra una mostra d’arte e l’altra

Guida ai Campeggi e Villaggi per la tua vacanza
Rimuovi tutti

Stelle

Posizione

Servizi

Caratteristiche

Altre nazioni:FranciaSpagnaCroaziaAustriaPoloniaPortogalloGermaniaGreciaSvizzeraMontenegro

Fare camping tra una mostra d’arte e l’altra

Picasso a MilanoVan Dyck a TorinoEscher a NapoliGauguin a Padova

29/10/2018

Mai pensato di abbinare una vacanza in uno dei campeggi e villaggi turistici italiani alla visita di importanti mostre d’arte? La vita en plein air permette anche questo e i turisti appassionati di arte avranno la possibilità di sfruttare i camping nelle città italiane anche in tal senso.

Se avete prenotato le vostre vacanze in uno dei camping a Napoli, ad esempio, sappiate che a partire dal 1° novembre il Pan, Palazzo delle Arti con sede a Palazzo Roccella, ospiterà un’importante retrospettiva dedicata ad Escher. La mostra presenterà anche un’ampia selezione di opere dedicate all’influenza che Escher esercitò sulle generazioni successive.

Durante il vostro soggiorno in uno dei camping a Pisa, invece, potrete visitare fino al 17 febbraio 2019 la splendida mostra dedicata al Surrealismo, intitolata “Da Magritte a Duchamp. 1929: il Grande Surrealismo dal Centre Pompidou” che si terrà al Palazzo blu sul Lungarno meridionale, nel centro storico della città, a pochi passi dal Ponte di Mezzo e da Palazzo Gambacorti. Per la prima volta in Italia, l’istituzione francese presta circa 150 opere tra capolavori pittorici, sculture, oggetti, disegni, collage, installazioni e fotografie provenienti dalla collezione permanente della più importante istituzione europea dedicata all’arte del Novecento.

Anche i camping a Milano potranno darvi grandi soddisfazioni in tal senso: Palazzo Reale ospita fino a febbraio la splendida mostra “Picasso e il mito” che comprende 350 opere fra i più grandi capolavori provenienti dal Museo Picasso. Questa mostra è dedicata al rapporto tra l’artista, il mito e l’antichità.

Fino al 27 gennaio a Palazzo Zabarella, nel centro di Padova, sono esposti una sessantina di quadri di “Gauguin e gli Impressionisti” provenienti dall’illustre Collezione Ordrupgaard di Copenaghen. Questa mostra offre l'occasione di compiere un viaggio nell'arte francese dagli albori dell’Impressionismo all'avventura gauguiniana a Tahiti.

La Galleria Sabauda di Torino, invece, accoglie dal 16 novembre 2018 al 34 marzo 2019 una grande mostra dedicata ad Antoon Van Dyck, allievo di Pieter Paul Rubens, che rivoluzionò l’arte del ritratto del Seicento. E non dimenticate che il primo weekend di novembre, sempre a Torino, potrete immergervi nel mondo dell’arte grazie ad Artissima, evento giunto alla sua 25° edizione, e gli eventi collaterali come Paratissima, The Others, FlashBack

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter
e rimani aggiornato sulle nostre offerte

Scopri il nostro network turistico