torna a: Elenco News

Viaggio tra i vigneti dell’Abruzzo

 2022-11-15

L’Abruzzo vanta una certa rilevanza in fatto di produzione vinicola e soggiornare in uno dei campeggi e villaggi in Abruzzo vi darà la possibilità di sbizzarrirvi in tour enogastronomici di vario genere.

Nelle liste dei migliori vini italiani stilate dagli esperti compaiono sempre dei vini provenienti dall'Abruzzo, a dimostrazione che questa regione è una ricchezza in campo vinicolo: merito della ricchezza del territorio e della sapienza delle cantine che sul territorio operano, unendo tradizione e moderne tecnologie nella preparazione dei vini, perché siano sempre squisiti e pregiati.

Già famoso a livello gastronomico per l’importante tradizione culinaria, l’Abruzzo si distingue fra le regioni del centro Italia per i vitigni autoctoni a bacca rossa, tra cui il Montepulciano che qui riesce a trovare le condizioni ideali per esprimersi ai più alti livelli, e tra quelli a bacca bianca come il Trebbiano, presenti anche sul territorio del confinante Molise. I vitigni a bacca bianca più coltivati, oltre al già citato trebbiano, sono il pecorino, il bombino, la malvasia, il manzoni, la passerina e il pignoletto.

campeggi e villaggi a Teramo sorgono tra i vigneti che includono l’unica DOCG della regione: il Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane. In questa zona viene prodotta anche una DOC chiamata “Controguerra” che può essere vinificata sia in bianco sia in rosso.

In provincia di Chieti, invece, viene coltivata e prodotta principalmente la DOC Villamagna, altro vino rosso degno di nota.

Visto che ci sono vini per i gusti di tutti, non vi resta che prenotare uno dei numerosi campeggi e villaggi di questa regione per poter approfittare appieno della possibilità di assaggiare il vostro preferito.

Iscriviti alla newsletter

Ricevi le nostre offerte e idee di vacanza

Ti invieremo offerte esclusive dei migliori camping village e spunti per conoscere nuove destinazioni e tipologie di vacanza, in linea con i tuoi interessi.