torna a: Elenco News

Vacanze Glamping e le 5 differenze con il camping

 2021-09-29

Le vacanze Glamping rappresentano lo stile e il comfort all’interno della vacanza in campeggio. Unione di vocaboli inglesi “Glamour” e “Camping”, il Glamping o Glamorous Camping vanta già 15 anni di storia alle spalle, anche se il successo è arrivato solo nell’ultimo lustro trasformando quello che inizialmente era stato etichettato come un fenomeno transitorio, collegato al mondo dei campeggi e villaggi, in una realtà affermata del turismo internazionale. Nato probabilmente nel Regno Unito, ispirato ai safari in Africa e affermatosi in Nord America, il Glamping è oggi uno stile di vacanza praticato in tutto il mondo, anche in Italia dove sono sempre di più le strutture Glamping.

A seguito della crescente richiesta del Glamping da parte dei turisti, infatti, numerose aziende del settore si sono lanciate in questo particolare segmento di mercato. Una corsa all’oro che ha in parte ridefinito lo stesso concetto di campeggio di lusso: da una parte le strutture rigorosamente Glamping e dall’altra i campeggi e villaggi che si sono dotati di sistemazioni Glamping, spesso allestendo vere e proprie aree a tema. Più in generale, quali sono le differenze tra Glamping e camping?

  1. Il Glamping è sinonimo di campeggio di lusso, dimenticate le sistemazioni low-cost: che si tratti di tende (questa la vera origine del Glamping), bungalow o sistemazioni originali, i materiali e il design degli esterni e degli interni sono curati in ogni dettaglio.
  2. Scenari da cartolina che si sposano con la bellezza delle sistemazioni: le strutture Glamping, sul mare o in mezzo alla natura, sono spesso situate in contesti di rara bellezza, così come le aree dedicate dei campeggi, scelte tra le più affascinanti tra quelle a disposizione del camping.
  3. Il contatto con la natura è un dogma: il vero Glamping esalta le vacanze in mezzo alla natura offrendo la giusta distanza tra le sistemazioni, l’accessibilità del territorio circostante e, in molti casi, servizi per l’esplorazione dei dintorni e materiali ecologici per le sistemazioni.
  4. Servizi su misura per il turista: chi sceglie il Glamping viene e coccolato come e più degli ospiti di un albergo di prestigio, attraverso servizi pensati sulle specifiche esigenze del turista e non sulla “massa” tipica dei grandi campeggi e villaggi turistici.
  5. Il prezzo più alto è una garanzia di qualità: il Glamping è solitamente più costoso del camping tradizionale e ciò avviene per la limitata disponibilità delle sistemazioni e per l’elevata qualità dei servizi a disposizione dei turisti.

Iscriviti alla newsletter

Ricevi le nostre offerte e idee di vacanza

Ti invieremo offerte esclusive dei migliori camping village e spunti per conoscere nuove destinazioni e tipologie di vacanza, in linea con i tuoi interessi.