L’Italia e il maltempo: un inizio di autunno insolito

Guida ai Campeggi e Villaggi per la tua vacanza
Rimuovi tutti

Stelle

Posizione

Servizi

Caratteristiche

Altre nazioni:FranciaSpagnaCroaziaAustriaPoloniaPortogalloGermaniaGreciaSvizzeraMontenegro

L’Italia e il maltempo: un inizio di autunno insolito

Fulmine sul mareNuvole sul marePozzanghera

31/10/2018

L’emergenza maltempo di queste ultime ore sta mettendo a dura prova l’Italia e l’intero patrimonio artistico e archeologico.

Basti pensare a Sibari in Calabria, che dopo l'alluvione del 2013 è stata di nuovo aggredita dal fango, a Manduria, nel tarantino, dove un tornado ha fatto crollare il frontone di una chiesa, senza dimenticare l’inondazione della Basilica di San Marco a Venezia, e il sito archeologico di Pompei, dove il vento fortissimo di questi giorni ha costretto a chiudere i cancelli degli Scavi.

Se vi trovate a soggiornare in uno dei camping a Roma, saprete forse già che il Colosseo e il parco archeologico di Ostia Antica sono stati chiusi al pubblico proprio per problemi legati al maltempo.

La regione più colpita è la Liguria dove, un pezzo della diga del porto turistico Carlo Riva di Rapallo ha ceduto a causa della violenta mareggiata che ha colpito la costa di levante. La diga era già stata danneggiata molti anni fa da un colpo di mare ed era stata sottoposta a lavori per rinforzare la struttura. Un traghetto della Corsica Ferries, invece, ha rotto gli ormeggi al porto di Vado e la palazzina della stessa società, vicino al mare, è stata evacuata perché ritenuta a forte rischio. Qui le onde hanno raggiunto ben sette metri.

In Lombardia le piogge intense e il forte vento hanno interessato in particolare il Lodigiano e la provincia di Sondrio. In Trentino procedono le operazioni di recupero delle 199 persone bloccate sullo Stelvio e le scuole sono state chiuse per alcuni giorni su scelta della Protezione civile provinciale, mentre in Toscana, tra Pisa e Livorno, si sono scoperchiati tetti e sono crollati capannoni a causa del forte vento delle ultime ore. In Campania sono stati bloccati i collegamenti con le isole del Golfo di Napoli, mentre in Molise sono stati interrotti i collegamenti tra il porto di Termoli e le isole Tremiti, in provincia di Foggia.

Anche sulle isole il maltempo non scherza: in Sardegna sono stati bloccati alcuni treni regionali e un grosso ulivo si è abbattuto sull’asfalto creando non pochi danni, in Sicilia sei voli Ryanair in arrivo all'aeroporto Falcone Borsellino di Palermo sono stati dirottati a Fontanarossa di Catania o a Trapani Birgi a causa del forte vento di scirocco che soffia spesso nella zona dell'aeroporto.

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter
e rimani aggiornato sulle nostre offerte

Scopri il nostro network turistico