Estate “Plastic Free” in Puglia

Guida ai Campeggi e Villaggi per la tua vacanza
Rimuovi tutti

Stelle

Posizione

Servizi

Caratteristiche

Altre nazioni:FranciaSpagnaCroaziaAustriaPoloniaPortogalloGermaniaGreciaSvizzeraMontenegro

Estate “Plastic Free” in Puglia

Estate Plastic Free in PugliaPlastica in mareBottigliette di plastica

18/03/2019

Se scegliete di prenotare le vostre prossime vacanze estive in uno dei campeggi e villaggi turistici in Puglia dimostrate di essere particolarmente attenti all’ambiente. La Puglia è infatti la prima regione italiana in cui gli stabilimenti balneari rinunceranno alla plastica in favore di materiali ecologici e biodegradabili. Sono circa duecento le spiagge pugliesi che promettono di aderire all’iniziativa “Plastic Free” dalla prossima stagione estiva, e questo rende onore alla regione Puglia che si dimostra all’avanguardia.

La decisione, in linea con la proposta di legge della Commissione Europea, è il risultato di innumerevoli incontri tra ambientalisti, in seguito ai quali il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha dichiarato che la scelta di abolire la plastica da tutti gli stabilimenti balneari deriva dall’intento di dare una mano all’ambiente e contrastare l’inquinamento. “Sarà certamente complicato, ma possiamo farlo” afferma Emiliano.

La plastica usa e getta di bicchieri, cannucce, piatti e posate può facilmente finire sotto la sabbia o in mare tanto da incrementare l’inquinamento delle coste pugliesi e non solo, per questo già da anni sulle spiagge della Puglia è promossa la raccolta differenziata che però non basta a debellare l’emergenza plastica. La plastica è un materiale estremamente resistente, di conseguenza sono necessari periodi molto lunghi perché un rifiuto di questo materiale possa degradarsi. Più dell’80% dei rifiuti marini è costituito proprio dalla plastica, di cui il 20% da bottiglie e tappi a vite, e questo fenomeno deve essere frenato al più presto.

I rappresentanti degli stabilimenti hanno accolto all’unanimità questa decisione volta a difendere l’ambiente e il mare, e si impegnano a farla entrare in vigore sin da quest’estate, due anni in anticipo rispetto alla direttiva dell’Unione Europea che bandirà la plastica monouso a partire dal 2021.

Con la speranza che non sia solo una proposta ma che si concretizzi davvero, in Puglia e nel resto d’Italia, vi invitiamo a seguire questo buon esempio!

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter
e rimani aggiornato sulle nostre offerte

Scopri il nostro network turistico