Campeggi tra i vigneti dell’Emilia Romagna

Guida ai Campeggi e Villaggi per la tua vacanza
Rimuovi tutti

Stelle

Posizione

Servizi

Caratteristiche

Altre nazioni:FranciaSpagnaCroaziaAustriaPoloniaPortogalloGermaniaGreciaSvizzeraMontenegro

Campeggi tra i vigneti dell’Emilia-Romagna

Vigne a Parmacalici di vinoLambrusco

05/12/2018

L'Emilia-Romagna è una delle più grandi regioni vinicole italiane, e i suoi 60.000 ettari di vigne la collocano al quarto posto dopo Sicilia, Puglia, Veneto e Toscana.

La produzione vinicola della regione è rappresentata soprattutto da due D.O.C.G., Colli Bolognesi Classico Pignoletto DOCG, vino prodotto in territorio Emiliano, e Romagna Albana DOCG, vino bianco prodotto in Romagna e primo vino ad aggiudicarsi la D.O.C.G. nel 1986.

La storia del vino in Emilia-Romagna risale all’epoca preromana ed è legata alla sua uva più famosa, il Lambrusco, citata già da Plinio il Vecchio nel "Naturalis Historia", dove ne descrive le caratteristiche e le proprietà mediche. Il Lambrusco è il perfetto esempio di quanto ogni vino sia legato al carattere del territorio in cui viene prodotto: frizzante, vivace e conviviale, questo vino dal vitigno selvatico (“Labrusca vitis”) è il ritratto dell’Emilia-Romagna. Viene prodotto soprattutto nella zona di Reggio-Emilia e Modena.

Soggiornando in uno dei campeggi e villaggi in Emilia-Romagna scoprirete che questa regione è famosa in tutto il mondo anche per la produzione del vino rosso Sangiovese. Il nome significa Sangue di Giove e si ritiene che derivi dal monte Giove, nei pressi di Santarcangelo di Romagna, in provincia di Rimini. È un signor vino, che si accompagna bene alle minestre, specie se condite con ragù di carni, ad arrosti misti e grigliate, ai classici “castrato” e “cosciotto d’agnello”, a piatti di selvaggina e cacciagione, a stracotti e brasati.

Nella zona di Piacenza i vitigni più diffusi sono quelli a bacca nera: il Barbera e la Croatina. Se soggiornate in uno dei camping in questa zona vi consigliamo anche di assaggiare il Gutturnio Riserva Colli Piacentini: vino a tutto pasto dal colore rosso rubino intenso, limpido e dal sapore consistente. Come vitigni a bacca bianca troviamo, invece, segnaliamo la Malvasia di Candia aromatica e il Moscato bianco, oltre al vitigno Ortrugo.

Nel Bolognese sono diffusi il Montù e il Pignoletto, entrambi a bacca bianca, mentre nella zona di Ferrara viene coltivato il vitigno a bacca nera Fortana, conosciuto anche come “Uva d’Oro”.

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter
e rimani aggiornato sulle nostre offerte

Scopri il nostro network turistico

Partner of Summer 2019

Campeggi.com - Koobcamp - LaiKa