Italia - Maremma

Camping e Villaggi Maremma

Guida ai Campeggi e Villaggi per la tua vacanza
Rimuovi tutti

Stelle

Posizione

Servizi

Caratteristiche

Altre nazioni:FranciaSpagnaCroaziaAustria
 

  Zone turistiche collegate

Maremma: i migliori Campeggi e Villaggi dove trascorrere la tua prossima vacanza, nelle più rinomate zone turistiche.

Qualche informazione turistica

La Maremma è una delle zone turistiche maggiormente conosciute della Toscana, una meta ideale per una vacanza ricca di natura, mare e cultura. I campeggi della Maremma mettono a disposizione del turista diverse alternative per un soggiorno indimenticabile. I campeggi e villaggi della Maremma sono immersi in un ambiente da favola: spiagge interminabili con sabbia finissima e un mare limpido e pulito costituiscono un’attrazione irresistibile per gli amanti del campeggio. Anche vicino a pinete e calette, o poco distanti da antichi borghi e castelli, possiamo trovare strutture pronte a soddisfare ogni esigenza. Escursioni, itinerari faunistico-naturalistici , scuole di sub, corsi di vela, percorsi per trekking o mountain bike sono l’ideale per i campeggiatori sportivi che vogliono essere attivi anche in vacanza!

Dapprima gli Etruschi, poi i Romani, ma anche famiglie prestigiose come i Medici e i Lorena hanno lasciato nella zona della Maremma tracce indelebili che hanno formato questo territorio: colonie romane, aree archeologiche, torri, castelli, rocche, fortificazioni, e borghi costituiscono un patrimonio artistico prezioso e sicuramente tutto da visitare. Cattedrali, monasteri e abbazie sono invece un’importante testimonianza del ruolo che la religione ha ricoperto in questa zona nel corso dei secoli.

Le principali città della Maremma

Grosseto è certamente una città piena di fascino grazie alla sua storia, con le mura, le chiese e il centro storico, ma meritano una visita anche le piccole cittadine della Maremma, un tesoro forse inatteso.

Capalbio, ultimo paese della Maremma toscana, si erge su un colle a 209 metri, vicino al lago di Burano, caratterizzato dalla Torre di Burano, di forma quadrata e realizzata dagli Spagnoli nel ‘600.

Castiglione della Pescaia è un piccolo borgo marino di origini etrusche. Dopo i Romani, che costruirono viadotti, acquedotti e strade lastricate, vennero realizzate tre torri e una cinta muraria sotto il governatorato di Pisa. I Medici, invece, attuarono vasti interventi di bonifica per ripopolare la zona. Oggi, la riserva naturale di Diaccia Botrona, con il suo raro ecosistema rappresenta l’ultima testimonianza di quel periodo. Il castello e il borgo sono i complessi architettonici di maggior interesse. Di epoca medievale, sono circondati da mura e torri che costituivano la difesa del castello. Le visite agli scavi e alle necropoli completano l’itinerario archeologico di Castiglione. Il paese è soprattutto conosciuto per suo porto turistico, punto di ritrovo per le escursioni giornaliere verso le isole dell’Arcipelago Toscano.

Marina di Grosseto, anticamente conosciuta con il nome di S. Rocco, è un piccolo paese situato nel cuore della Maremma. Offre meravigliose spiagge e pinete ed è caratterizzato dalla vegetazione mediterranea. Il suo mare ha ottenuto la Bandiera Blu per la qualità dell’ambiente e delle acque. Le mura, fatte erigere alla fine del XVII secolo dai Medici, sono a forma esagonale e circondano il centro storico della città. All’entrata della cittadina notiamo il Forte di S. Rocco, realizzato nel 1792. In passato aveva non solo una funzione difensiva, ma anche di controllo per le merci e le persone, a causa delle epidemie che facilmente si diffondevano. La chiesa Parrocchiale di S. Rocco custodisce all’interno, sull’altare, una piccola cappella con la statua della Madonna con bambino. Inoltre, possiamo trovare tre mosaici di Luciano Favret e alcuni affreschi dell’epoca. S. Francesco è invece una chiesa di epoca gotica nata nel XIII secolo. All’interno sono realizzati alcuni affreschi del ‘300, tra cui il Crocefisso di Buoninsegna e Miracoli e Morte di S. Antonio da Padova dei fratelli Nasini. Il Duomo, costruito dal 1294 al 1302 e ideato da Sozzo di Rustichino, è stato più volte restaurato nel tempo. Infine, nel Museo Archeologico d’Arte possiamo osservare numerosi reperti archeologici e preistorici della provincia grossetana, dipinti di scuola senese dal sec. XIII al XVII, statue in legno, ceramiche e monete.

Follonica forse è la cittadina più conosciuta a livello nazionale per essere stata la sede, per quasi un secolo, dello stabilimento ILVA, una fonderia che vanta origini cinquecentesche. Dal 1836 diviene il principale luogo di lavorazione del ferro dello Stato e punto di riferimento del piano di bonifica della Maremma a opera di Leopoldo II. La Chiesa di S. Leopoldo è sicuramente uno dei primi casi di “architettura” del ferro in Toscana. L’edificio è di stile neoclassico a croce latina, e il suo interno è costituito da un’unica navata, con una copertura a capanna e volta a crociera. E’ ornato da diversi dipinti e statue ottocentesche. Della Fonderia possiamo ammirare il Cancello dell’ex Ilva, anch’esso di stile neoclassico, decorato con il simbolo della fiaccola, la croce sabauda, cornucopie e festoni di frutta.

Contatta le 27 strutture disponibili
Camping Maremma Sans Souci
Camping Village Santapomata
Panoramica  Camping Village baia Azzurra

I numerosi Villaggi in Toscana permettono di ammirare le lunghe coste sabbiose che si alternano a promontori rocciosi, scogliere ventose e salmastre protette dalle accoglienti pinete della Maremma, nelle quali sorgono numerosi villaggi turistici.... Maggiori Info

Panorama
Camping Village Cieloverde
Benvenuti al Campeggio Baia Verde
Camping Village con piscina
Campeggio in Toscana con piscina
Piscina con cascata
Camping Village Le Marze
Camping Village con piscina, nel Lazio
Campeggio Baia dei Gabbiani
Villaggio Camping Molino a Fuoco
Argentario Osa Village
Camping a Principina a Mare, Toscana
Camping Stella del Mare
 

Iscriviti alla newsletter
e rimani aggiornato sulle nostre offerte